Vastentijd: il digiuno è digiuno.

Io non sono nata in una società multietnica. La prima idea che mi sono fatta del Medio Oriente, me la sono fatta tramite Aladin e Ali babà e i 40 ladroni. Mi sono fatta un’idea del Medio Oriente senza esserci stata e senza conoscere nessun mediorientale.

Se a 8 anni mi avessero domandato “se io ti dico Medio Oriente, tu cosa dici?” Io avrei risposto “harem, oasi, odalisca, deserto, ramadan (oddio digiunano tutto il giorno, ma come fanno?!), 4 mogli (ma non sono gelose?)”. Forse avrei detto anche “petrolio”, forse.

Adesso ho 29 anni, vivo in una società multiculturale e ho degli amici mediorientali: iraniani, iracheni, libanesi. A fine luglio ci troviamo per una partita di beach volley: ciao-ciao-come va? Eh sono un po’ spompatello perché sto facendo il ramadan.

Ramadan?! Quella cosa esotica?! Tarek?! Proprio lui che è così moderno, integratissimo, con quella faccia mediterranea che sì è iracheno, ma potrebbe essere anche italiano?! Il secondo dopo mi sono vergognata per l’ottusità del mio stupore. Che non è ottuso, è solo ignorante, ignorante dell’Islam. È questa auto-consapevolezza che disinnesca lo stupore e previene il pregiudizio. Traccio l’origine del mio stupore: nella mia enciclopedia mentale una ventina di anni fa ho archiviato la parola “ramadan” connessa a parole quali odalisca e beduino. Il ramandan si è fissato nella mia mente come qualcosa di lontanissimo da me, per cui d’impatto mi stupisco quando lo associo a una persona a me vicina.

Dopo la vergogna penso: beh perché mi stupisco? Sarebbe come se lui si stupisse che osservo la quaresima. Io osservo i venerdì di quaresima.

Per caso ho poi scoperto che la parola olandese “vastentijd” significa sia ramadan che quaresima. Non è fantastico?!? Una contrapposizone cristianesimo-islam che va avanti dalle crociate e gli olandesi hanno una parola che si riferisce tanto al ramadan che alla quaresima!

L’Olanda è un paese molto laico. Tra le polarità materiale-spirituale, la cultura olandese si orienta decisamente sul materiale.

Vasten = digiuno

Tijd = tempo

Vastentijd = il tempo del digiuno.

Ecco agli olandesi deve aver colpito quello: che non si mangia, il resto son dettagli. 🙂

P.s. Che non te ne eri accorto che a luglio eravamo in ramadan? Eh in Olanda è impossibile non accorgersene, su questo ci torno tra qualche post… 😉

Annunci
6 commenti
  1. Franca Antonia Mariani ha detto:

    Che bella cosa questa Vastentijd . W i saggi Olandesi.

    • francescaromagnoli ha detto:

      Eh sí…ogni parola è un concetto: il bello di studiare altre lingue è che ti fanno vedere il mondo da un’altra prospettiva 😉

  2. Luciano ha detto:

    L’olanda ti sta facendo bene e anche noi ne beneficiamo, grazie e anche brava!

    • francescaromagnoli ha detto:

      Grazie a te Luciano!

  3. Massimo ha detto:

    Non ho capito come la pensi tu! ☺

    “L’Olanda è un paese molto laico. Tra le polarità materiale-spirituale, la cultura olandese si orienta decisamente sul materiale.”

    E secondo te è un bene o un male?

    • Ciao Massimo,

      non hai capito, perchè non andavo a parare là. 🙂 Mi aveva colpito solo che con quella parola la cultura olandese focalizzasse cioè che accomuna ramadan e quaresima, mentre di solito si focalizzano le differenze tra Islam e Cristianesimo.

      Per rispondere alla tua domanda: qual è il criterio per dire se è bene o male? Io non riesco a metterla in questi termini. La mia impressione è che l’Uomo prima o poi qualche domanda sul non-materiale se la fa: qui fioriscono corsi di meditazione e self-consciousness. E’ la loro via per affrontare questioni che noi affrontiamo in chiesa? Forse. Sono felici? Mah, con la qualità della vita che c’è qui, secondo me potrebbero andare un po’ meno in esaurimento nervoso: è famosa la facilità con cui gli olandesi vanno in esaurimento nervoso per stress al lavoro. Si stressano per cose per cui noi non ci stressiamo. E’ una questione complessa in cui convergono vari tratti culturali, tra cui il loro efficientismo, ma forse un po’ di senso trascendentale aiuterebbe a non farsi venire l’esaurimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: